società

senso-di-vuoto-tag-2

CHI RIEMPIE IL VUOTO ESISTENZIALE DEI PIÙ GIOVANI?

Il vuoto esistenziale può manifestarsi in molte forme, ad esempio attraverso la mancanza di scopo, la ricerca di significato o una sensazione generale di disconnessione e alienazione. Questi sentimenti possono essere particolarmente intensi durante l’adolescenza e i primi anni della vita adulta, quando i giovani cercano di definire la propria identità e il proprio posto […]

PIXNIO-1799403-1200×781-1

COSTRUIRE LA PACE

Finché odio, sospetto e paura dominano i sentimenti degli uomini, non possiamo sperare di sfuggire alla tirannia della violenza e della forza bruta. Gli uomini devono imparare ad essere coscienti degli interessi comuni dell’umanità, sui quali tutti concordano, piuttosto che dei cosiddetti interessi dai quali le nazioni sono divise. Non è necessario, e neanche desiderabile, […]

pexels-pixabay-209728

UN’ANALISI POLITICA DELL’ATTUALITA’

IN QUALE SOCIETA’ VIVIAMO? “L’odio e la frustrazione sono privati del loro bersaglio specifico, ed il velo tecnologico maschera la riproduzione della disuguaglianza e dell’asservimento. Col progresso tecnico come strumento, la non-libertà – intesa come soggezione dell’uomo al suo apparato produttivo – viene perpetuata e intensificata sotto forma di molte piccole libertà e agi.” “[…] […]

Concept,Fight,Against,Virus,Covid-19,Corona,Virus,,Doctor,Or,Scientist

La salute amministrata

“La falsa liberazione conduce all’asservimento più totale. L’aumento della produttività economica e l’aumento del benessere materiale che ne consegue da elementi di liberazione si trasformano in strumenti d’oppressione […] il singolo è irresistibilmente spinto ad identificarsi coll’apparato che, fingendo di servirlo, lo opprime” (Max Horkheimer in Eclissi della ragione) Si fa sempre più incalzante la comunicazione istituzionale e dei […]

intelligenza-artificiale-accomuna-finanza-marketing-giochi-medicina-3rdplace-datrix

La necessità di recuperare l’etica nella medicina

Ippocrate predicò il rifiuto dell’esercizio della medicina come pratica magica, mettendo per sempre al centro dell’attività del medico la ragione e l’esperienza per comprendere la malattia. Il medico della scuola ippocratica doveva essere un uomo equilibrato e saggio, che praticava la virtù e rifuggiva dagli eccessi. L’assenza di interessi personali nella cura dei malati gli […]

1 2 5